TAMPONE FAI DA TE, AUTOCERTIFICAZIONE E ULTIME NOVITÀ

DAD, Green Pass, Mascherine. Cosa succederà nei prossimi giorni?

La curva dei contagi cala del 30% grazie alla forza della campagna vaccinale e al mantenimento delle restrizioni messe in atto finora, proprio per questo le ultime novità ci lasciano pensare a risvolti positivi e all’avvio verso la fine dello stato di emergenza.

 

SCUOLE E DIDATTICA A DISTANZA: LE NUOVE REGOLE!

La didattica a distanza subisce finalmente una frenata e si avvia verso delle regole meno severe, cercando di ristabilire una routine più semplice da seguire e più chiara per i genitori.

Nella scuola dell’infanzia e negli asili nido, si sospenderanno le lezioni in presenza (per 5 giorni) solo dopo il quinto caso accertato di positività.

Fino al quarto caso educatori e docenti saranno tenuti ad indossare la mascherina FFP2 per i 10 giorni successivi.

Nelle scuole primarie invece DAD e quarantena solo per i non vaccinati.

Infatti, fino a 4 alunni positivi si continuerà a seguire in presenza con mascherine FFP2 sia per docenti che alunni con più di 6 anni, dal quinto caso restano in presenza solo gli alunni con Green pass rafforzato.

Gli altri seguiranno la didattica digitale integrata (detta anche DDI) e obbligo di quarantena per cinque giorni, che terminerà con esito negativo di un test antigenico rapido o molecolare.

Nelle scuole secondarie di primo o secondo grado, infine, stessa divisione tra vaccinati e non vaccinati, ma dal secondo caso di positività in poi.

Con un solo caso di positività restano tutti in presenza con obbligo di mascherina FFP2, con due o più casi invece restano in presenza solo i vaccinati con booster o che sono guariti da meno di 120 giorni.

Per gli altri invece 5 giorni di DDI (didattica digitale integrata) e 5 giorni di quarantena e rientro con test antigenico o molecolare negativo.

 

TEST ANTIGENICO FAI DA TE E AUTOCERTIFICAZIONE

La vera novità introdotta dal decreto che è entrato in vigore il 5 febbraio 2022 è che, per il rientro alle scuole elementari e dell’infanzia dopo aver avuto alunni positivi, viene accettato anche l’esito negativo dei Self test che fino ad ora non avevano alcuna valenza.

Infatti, se presenta sintomi del virus, l’alunno si potrà sottoporre anche ad un test rapido fai da te che, se con esito negativo, basterà essere corredato da autocertificazione (che puoi scaricare qui) per poter rientrare in classe.

 

GREEN PASS ILLIMITATO

Abbiamo ormai raggiunto il 91% dei vaccinati al sopra dei 12 anni, un fattore fondamentale che ha permesso l’allentamento delle restrizioni e una piccola speranza di una ripresa, seppur lenta, della vita quotidiana.

Ad oggi, per chi ha ricevuto il booster o due dosi più guarigione dal coronavirus, il Green Pass diventa illimitato. Vale invece 6 mesi il certificato per chi ha solo due dosi oppure una più la guarigione.

Il green pass illimitato permette inoltre di spostarsi tra le regioni, anche se in zona arancione.

 

STOP ALLE MASCHERINE ALL’APERTO

Da venerdì 11 febbraio possiamo ritenerci liberi dall’obbligo di indossare la mascherina all’aperto, ma resta l’obbligo nei luoghi chiusi come bar, ristoranti, mezzi di trasporto pubblici, e per palestre e centri sportivi solo nelle aree comuni.

 

RIAPRONO LE DISCOTECHE!

L’11 febbraio riapriranno anche le discoteche a cui si potrà accedere solo con Green Pass Rafforzato e Mascherina, che si potrà rimuovere quando si è in pista a ballare.

 

INIZIA IL MIGLIORAMENTO

Stiamo finalmente per vedere uno spiraglio di luce, permettendo alle restrizioni di allentarsi e ritornare, piano piano, alla normalità.

Lo stato di emergenza terminerà il 31 marzo, e se la curva dei contagi continuerà a calare si spera che non ci sarà la necessità di proroga.

Anche se la pandemia non è terminata, i nuovi dati dimostrano un lento miglioramento. L’obiettivo è proprio quello di riuscire a far terminare lo stato di emergenza.

 

 

Fonte: Gazzetta Ufficiale